LOGO.png

BLOG

doni natale

Natale è sempre Natale

Possiamo dire quello che vogliamo, ma il Natale ha in sé una magia che resiste a ogni tentativo di trascurarlo in modo cinico e palese.

Il Natale porta con sé alcuni importanti spunti di riflessione che possiamo declinare nella vita di ogni giorno, anche quando le feste saranno terminate.

 

Il dono

Uno dei simboli più potenti del Natale è il dono.

Il dono è una delle pratiche sociali più forti e più efficaci nella gestione di qualsiasi tipo di relazione.

Il dono è un dare senza volere, e soprattutto senza aspettarsi, nulla in cambio. Il dono è elargire con generosità qualcosa, sia essa un oggetto, un’azione, un pensiero, del tempo, una parola.

Il dono non è condivisione, è mettere nelle mani di un’altra persona un pezzo di noi, del nostro patrimonio, della nostra vita.

Il dono crea un legame che sfugge alle regole del tempo. Quando abbiamo donato, o abbiamo ricevuto un dono, tra noi e quella persona si è creato un livello di connessione nuovo, straordinario. C’è un colloquio aperto che passa attraverso il portale della gratitudine.

Donare arricchisce tutti: sia chi fa il dono sia chi lo riceve. Possiamo donare nella nostra vita personale, a parenti e ad amici; possiamo donare anche nella nostra vita professionale, possiamo donare ascolto e comprensione, accoglienza e fiducia, opportunità e guida. E possiamo fare tutto ciò con l’atteggiamento mentale del dono, cioè con la disponibilità a mettere a disposizione, senza dare per scontato il realizzarsi di una conseguenza immediata e concreta.

Un leader che sa donare ha grandi possibilità di far crescere ed evolvere ogni persona del team, e il team stesso nel suo insieme.

 

La creatività

Il Natale è la metafora della creazione e della creatività. Festeggiare il Natale significa celebrare ciò che nasce e porta nuovi contesti, nuove opportunità, nuovi modi di vedere e interpretare il mondo.

Ogni volta che creiamo qualcosa, sia essa un’idea o un oggetto materiale, stiamo arricchendo il mondo con qualcosa che, fino a un attimo prima, non esisteva.

Quando creiamo stiamo dando spazio alla nostra essenza più straordinaria che ci permette di contribuire all’evoluzione della vita stessa. Quando creiamo stiamo facendo un passo in avanti nel percorso di crescita, non solo nostro, ma di tutti coloro che vivono con noi e, qualche volta, di un inimmaginabile numero di persone.

Per questo motivo è importante la condivisione delle idee, delle semplici intuizioni, dei contributi individuali; talvolta il processo creativo è il risultato dell’incontro della creatività di tante persone, ognuna delle quali mette in comune conoscenze, competenze, esperienza e intuizioni per il raggiungimento di un risultato ben più grande e più significativo di quanto avrebbe potuto ottenere da solo.

Creatività, perciò, è sinonimo di collaborazione e generosità, per riuscire ad arrivare dove, individualmente, non sarebbe possibile.

 

La fiducia

Il Natale parla di un grande evento che inizia in sordina, senza clamore, senza fuochi d’artificio, eppure destinato a un futuro di enorme rilievo.

Il Natale può parlare quindi anche di fiducia, in noi stessi, in quello che facciamo, nei nostri progetti.

Diamo vita alle nostre idee, mettiamo in moto la nostra capacità di agire e di portare a termine ciò che vogliamo realizzare. Non tutto nasce con grandi squilli di tromba, ma non per questo vuole dire che non sia destinato al successo.

Diamo tempo e fiducia ai nostri progetti; e diamo tempo e fiducia ai progetti dei nostri collaboratori e del nostro team. La qualità può aver bisogno di tempo per emergere, farsi notare e farsi apprezzare.

Il Natale potrebbe essere “riconosciuto” dopo che è avvenuto. La pazienza e la fiducia di oggi possono essere due ingredienti fondamentali del successo di domani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Spiega le vele verso il futuro!

Iscriviti alla newsletter e ricevi tante tips per migliorarti come azienda e come professionista!

disegno barca