LOGO.png
Search

BLOG

diamante sfaccettature

I volti della leadership

In queste settimane, attraverso le varie interviste presentate sui nostri post, stiamo facendo conoscere più da vicino i vari trainer e coach che collaborano con Modus Maris, ma stiamo anche mettendo in evidenza le tante sfaccettature della leadership, di cosa significa guidare le persone, attraverso la loro crescita, verso il raggiungimento dei risultati.

Oggi ci concentriamo sul tema della “Diversità, Equità e Inclusione”.

 

DEI

L’acronimo DEI, che significa “diversità, equità e inclusione”, è ormai una delle maggiori priorità nelle aziende non solo italiane, ma a livello internazionale.

Questo principio nasce da un’esigenza ormai sentita da gran parte della società; un fattore che, prima di entrare nelle aziende, è entrato a far parte della morale e della cultura di gran parte del mondo.

Quando la maggioranza delle persone comincia a condividere un valore e si aspetta che venga osservato e vissuto coerentemente in ogni ambito di vita, non è possibile lasciarlo fuori dei confini del business. In caso contrario, quelle imprese, molto probabilmente, avranno vita breve; non saranno le prime scelte da parte dei clienti, e neppure dei dipendenti o dei fornitori.

Ma una direzione di questo genere non può essere soltanto una strategia di sopravvivenza, deve diventare fattore chiave di crescita e di sviluppo per ogni persona, per il team nel suo insieme e per l’azienda in generale.

La DEI può diventare motore trainante per acquisire punti di osservazione, confronti creativi e idee di sviluppo capaci di arrivare da culture e paradigmi diversi e riuscire così a contaminarsi e integrarsi in una progressione di sviluppo esponenziale.

Ma, come applicare i principi di diversity, equity e inclusion?

Come sempre succede per ogni scelta aziendale che riconduca a dei valori, è indispensabile che, per primi, i leader dell’azienda credano in questi principi, li incarnino e ne diventino i primi ambasciatori.

Devono investire ogni tipo di risorsa per mettere in atto scelte e politiche funzionali a far sì che questi principi non rimangano belle frasi utili solo a migliorare l’immagine superficiale.

Far diventare realtà un acronimo è un impegno importante che coinvolge tutta l’azienda, dall’organizzazione interna, alle politiche di selezione, di gestione, retributive e di formazione. E questi sono soltanto esempi.

È necessario, inoltre, che ci siano mezzi e strumenti per approcciare queste attività in modo strutturato e misurabile, affinché non ci si debba soltanto affidare a percezioni personali o a indagini esclusivamente qualitative.

Diversity & Inclusion

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Spiega le vele verso il futuro!

Iscriviti alla newsletter e ricevi tante tips per migliorarti come azienda e come professionista!

disegno barca